Accademia Togliani sbarca in Polonia

Accademia Togliani sbarca in Polonia
A OLSZTYN COL LABORATORIO DEI SOGNI PER ERASMUS+

È ormai passato un mese o poco più da quando, insieme agli amici del Laboratorio dei Sogni, siamo stati ospiti del Wama Film Festival a Olsztyn, Polonia. L’Erasmus+ è un programma europeo incentrato sulla formazione dei giovani nell’audiovisivo e sull’interscambio culturale tra i differenti Paesi europei coinvolti. I ragazzi invadono letteralmente la città camera in spalla e boom con microfonista al seguito. La partecipazione a questo genere di progetti è esperienza indispensabile per chi si occupa di formazione. Tra le altre cose portare in anteprima assoluta le immagini della nostra ultima produzione La Macchina Umana, che vede Valentina Corti protagonista, all’estero in una cornice appunto così prestigiosa, ci riempie di orgoglio. Con l’occasione si è potuto scambiare idee, opinioni e discutere su quale sarà il futuro del cinema partendo dal basso e partendo ovviamente dalla formazione. Ci sono state molte occasioni di confronto con numerosi partner (non c’eravamo solo noi italiani) ungheresi, ucraini e ovviamente polacchi. Il filmmaking è stato al centro del nostro intervento dinanzi ad un nutrito gruppo di addetti ai lavori. Si è parlato appunto di come questa pratica sia diffusissima e rappresenti a tutti gli effetti, ormai da anni, il punto di partenza per chi vuole fare cinema. Ma solo un punto di partenza, ci teniamo a precisare. Le possibilità esplorative che il filmmaking offre di tutte le professionalità coinvolte nel campo dell’audiovisivo (e forse non tutte) sono importantissime per la formazione di un giovane artista, sia che esso voglia diventare futuro montatore, microfonista, direttore della fotografia e, soprattutto, regista. Ecco, il regista: quella figura che, in un certo senso li racchiude tutti ma che domani non può pretendere di fare tutto da solo, ovvero quando deciderà di mettersi al lavoro su opere più impegnative dei semplici cortometraggi, commercial o qualsiasi altro contenuto in formato breve. Il filmmaking dota un individuo di molte competenze – in modo sommario e non approfondito – e dona la possibilità di saggiare ogni ruolo. La scelta è solo rimandata. Il regista, per esempio, deve fare i conti con tante cose che nessun libro è in grado di insegnare. Nemmeno il filmmaker più preparato può immaginare cosa accadrà quando si dovrà sedere davanti ad un monitor e dare il fatidico ‘AZIONE’ dinanzi ad una moltitudine di persone (la troupe, gli attori, la produzione) che si muove e fa domande, esprime opinioni, crea continuamente occasioni di confronto e talvolta anche di scontro. Crediamo che il filmmaking sia il nuovo trampolino per le professionalità cinematografiche soprattutto se, come abbiamo visto anche al Wama Film Festival dove i tanti ragazzi coinvolti (NdA da più nazionalità) hanno realizzato cortometraggi molto interessanti in meno di una settimana, vengono guidati da tutor consapevoli e preparati. Viva il filmmaking, viva il cinema!

Leggi

Fare Cinema: 2 giorni di Workshop

Fare Cinema: 2 giorni di Workshop
LINGUAGGIO CINEMATOGRAFICO E AUDIOVISIVO

Conoscere il linguaggio cinematografico e audiovisivo, comprenderne i meccanismi che ne sono alla base, significa rapportarsi in modo appropriato e libero ad uno dei fulcri della società contemporanea: l’atto del guardare.

I giovani guardano film al cinema, alla televisione in salotto o sul pc. Fruiscono di prodotti audiovisivi su dispositivi mobili come smartphone e tablet. Fatte poche eccezioni, non esistono situazioni o ambienti del contesto quotidiano in cui essi non abbiano a disposizione un device per la fruizione o la produzione di contenuti audiovisivi.

L’aumento di contenuti prodotti dagli stessi ragazzi (User Generated Content), che immessi nella rete possono potenzialmente raggiungere platee globali, sta influenzando le dinamiche economiche dell’industria culturale ed editoriale.

Eppure nonostante questo scenario e l’apparente facilità nell mondo ci si abitua tendenzialmente a convivere con i meccanismi e gli strumenti del linguaggio audiovisivo, il nostro rapporto con le immagini in movimento è spesso regolato da un utilizzo poco consapevole. E l’impatto sui più giovani può diventare devastante. La quantità di messaggi e stimoli audiovisivi e la velocità e la frammentazione con cui si organizzano e susseguono, difficilmente permettono di porsi in modo critico, attivo, di superare lo strato epidermico di tali immagini e di dischiuderne il significato più profondo.

Ai giovani d’oggi serve più che mai una coscienza critica che gli consenta di guarda in un modo più consapevole le immagini e infine di scegliere ‘come’ e ‘cosa’ raccontare del proprio presente.
Il corso si prefigge questo obiettivo.

Il workshop è totalmente GRATUITO e riservato alle prime 15 persone che si iscriveranno.


REQUISITI MINIMI PER PARTECIPARE AL CORSO:

  • età compresa tra i 18 e i 35 anni
  • DIPLOMA DI SCUOLA SECONDARIA DI 2° GRADO

Quando: 30 e 31 luglio 2016 Orari: 10.00 / 13.00 – 15.00 / 19.00
Dove: Accademia Achille Togliani di Via Nomentana, 1018 Roma

Docenti: Simone Siragusano; Adelmo Togliani

Per iscrizioni: 346 5300644 oppure scrivere a container@asiciaoroma.it oppure compila il FORM ONLINE

Leggi

Container apre all’Accademia Togliani

Container apre all’Accademia Togliani
IL PROGETTO AD ACCESSO LIBERO DI ASICIAO

Dal 14 luglio ad aprile 2017, laboratori teatrali, corsi, seminari, concerti e mostre d’arte gratuiti.

Si inaugura il 14 luglio alle 10,00 a Roma, presso l’Accademia Achille Togliani, con il Moving Experience Trip, il corso sul teatro itinerante, Container Zero Defect, la manifestazione ideata dall’ASI CIAO – Coordinamento Provinciale di Roma, con l’obiettivo di promuovere la nascita e lo sviluppo di una comunità giovanile, valorizzando le eccellenze del panorama artistico locale.

Il progetto, realizzato con il cofinanziamento del Consiglio dei MinistriDipartimento della Gioventù e del Servizio Civile nazionale – e della Regione Lazio, si rivolge ai ragazzi nella fascia d’età tra i 14 e i 35 anni, e con il suo ricco calendario di corsi ed eventi, oltre a rappresentare un’occasione di incontro tra più linguaggi espressivi, costituisce una vetrina importante per i nuovi talenti emergenti dell’innovazione e della creatività. 

Come innovativo è il Met, il workshop tenuto dal regista Carlo Fineschi, che abbraccia la filosofia del teatro itinerante annullando lo spazio scenico classico per consentire allo spettatore di entrare nel racconto e vivere la storia in modo particolare. Un format inedito a livello mondiale, già realizzato con gli spettacoli sperimentali, tutti sold out, Ad occhi chiusi e Garage Olimpo.

Container prosegue poi il 27 luglio con il seminario Organizzazione eventi a cura di Pier Luigi Manieri, Emanuele Merlino e Adelmo Togliani, e il 30 e 31 luglio con il corso sul linguaggio cinematografico e audiovisivo tenuto dal filmaker Simone Siragusano.

Dopo la pausa estiva, la rassegna riprenderà il 12 settembre con la mostra Inside Guerre Stellari, dedicata ad una delle saghe più amate di tutti i tempi.

 

Per info e iscrizioni

www.asiciaoroma.it/container    |   container@asiciaoroma.it

Tel. 346.5300644

Ufficio stampa Container Zero Defect

Veronica D’Agostino

cell. 339.4211135

containerzerodefect@gmail.com

Leggi

L’Uomo Volante vince in Bulgaria

L’Uomo Volante vince in Bulgaria
SUCCESSO AL QUARANTINE FILM FESTIVAL

Ebbene sì, mettiamo il naso oltre confine e…vinciamo. “The award was given to “The flying man” for staying true to the traditions in Italian cinema”. Questa è la dicitura esatta. La prima volta che il cortometraggio viene proiettato all’estero e questo è il risultato. Esportiamo il meglio dell’Italia, siamo la commedia italiana, rappresentiamo la nostra tradizione, ci viene riconosciuto in terra straniera. Noi siamo italiani. Lo dicono loro e il nostro cinema. In riva al mare, un pubblico attento ride e applaude accompagnando la proiezione. A fare da colonna sonora a questo momento magico il rumore esclusivo delle onde del Mar Nero. Torneremo sicuramente con un altro progetto perché gli amici che abbiamo trovato sono unici e ci siamo ripromessi di incontrarci il prossimo anno a Varna, dove si è svolto questo festival sì piccolo, ma dalle grandi ambizioni. Il calore che la visione dell’opera ha riscontrato è cosa rara, persino in Italia. Siamo felici quando riusciamo a raccogliere il frutto di tanto sacrificio, ce lo meritiamo tutto. L’Uomo Volante viaggia e dimostra che i fatti contano, contano ancora in questo mondo e contano più di mille parole. Se tutto questo si tradurrà un giorno in un’opera più lunga dipenderà solo da noi. L’Uomo Volante si ritrova in competizione con opere da tutto il mondo prestigiosissime, e dopo tre giorni di proiezioni di autori altrettanto validi, per citarne solo due – ma l’elenco sarebbe lunghissimo – il bulgaro Kevork Aslanyan e l’iraniano Hamid Ghodrati, torniamo con molte certezze: siamo sulla strada giusta e nessuno ci fermerà.

Un grazie speciale a tutti i nostri compagni di viaggio (virtuali in questa occasione), e a Georgi Krastev e tutta l’organizzazione del Quarantine Film Festival!

Stay tuned!

Leggi

Vita da Avatar – La web serie

Vita da Avatar – La web serie
CONCLUSE LE RIPRESE A ROMA

Roma, luglio 2016 – Si è appena conclusa la lavorazione della web serie “Vita da Avatar”, una produzione Accademia Togliani in collaborazione con Unicafilm, dal cast ricco e corale tra cui spiccano Paolo Macedonio, Giancarlo Ratti, Cristina Puccinelli, Gianni Franco, Rosalba Battaglia, Vincenzo Crivello, Danila Stalteri e Fabrizio Sabatucci.

La web serie – che racconta con ironia e comicità come vivono, come ci osservano e cosa pensano di noi i personaggi dei videogiochi mentre le console sono spente – è stata scritta a quattro mani da Adelmo Togliani, che ne firma anche la regia, ed Elena Tommasini.

Le riprese si sono svolte interamente presso gli studi romani di Cinecittà 3 nel mese di giugno e la post – produzione proseguirà durante l’estate.

La serie sarà presentata in anteprima, in autunno, in occasione dei più importanti web festival nazionali ed internazionali.

 

Ufficio Stampa Accademia Achille Togliani

Via Nomentana, 1018

00147 Roma

info@accademiatogliani.it

 

Leggi

Social Widgets powered by AB-WebLog.com.